un sorriso per un involtino

il genio si è proprio stufato di mangiare poco o niente, adeguandosi alla mia gastrite ma soprattutto alla mia assoluta mancanza di idee culinarie nonchè voglia di cucinare…povero lui, con il discorso dello studio in casa (nostra) e quindi ovvio pranzo insieme si è sorbettato un incredibilmente lungo periodo di prosciutto cotto e crescenza

qualche giorno fa è arrivato con un sorriso sornione, di quelli a trecento denti ed occhi brillanti, e con infinita dolcezza mi ha imposto almeno degli involtini di carne al sugo

“mami, non ti chiedo mica un soufflè  flambé glacé, solo i rotolini”

povero…come fai a dirgli: avevo pensato a una tartare di carne…

 

involtini di carne al sugo della nonna

 

ingredienti per 4 persone

 

8 fettine sottili tipo sottofesa di vitellone

2 uova sode

8 fettine di prosciutto cotto

parmigiano  reggiano qb

burro qb

olio evo

500 gr passata di pomodoro

1 bicchiere di vino rosso

3 carote

1 cipolla

2 foglie di alloro

sale,pepe, zucchero

stuzzicadenti o altro a vostro piacere per chiuderli

 

procedimento

stendere su un tagliere le fettine di carne, io uso questo taglio perchè non si apre in cottura, disponete su ognuna una fetta di prosciutto cotto, IMG_1382

tagliate le uova sode in quarti e mettetene un quarto su ogni fettina di prosciutto sistemandola ad un capo della stessa che poi sarà arrotolata, aggiungete ora un abbondante cucchiaino da tea di parmigiano reggiano ed un pezzetto di burro

IMG_1384

condite con sale e pepe 

iniziando dalla parte su cui avete disposto uovo, parmigiano e burro, arrotolate la fettina formando così un involtino

con uno stuzzicadenti chiudete le due aperture laterali e fermate la chiusura centraleIMG_1386

 

in una capiente casseruola mettete l’olio e, quando caldo, fate sigillare bene la carne rivoltandola spesso con attenzione in modo che le fettine non si rompano; ora aggiungete la cipolla tritata, le carote a pezzotti lunghi circa 3 cm e l’alloro

sfumate il tutto con un buon vino rosso ed aggiungete la passata di pomodoro, salate ed spolverizzate con un cucchiaino di zucchero che serve per togliere l’acidità del pomodoro

fate cuocere per 20 min circa, a fuoco basso, coperti, girandoli ogni tanto

Questo slideshow richiede JavaScript.

servite con delle patate arrosto, o una purea di patate…insomma qualcosa che vi aiuti a raccogliere tutto quel meraviglioso sughino… 

velbekomme

 

Rispondi