nel mondo

sembra incredibile ma in queste due settimane ho fatto tante di quelle cose che quasi ne ho perso il conto…faccio mente locale ed inizio a scrivere…nel frattempo potrei parlare di quello che è accaduto nel mondo in due sole settimane

una cifra da spavento di persone che affogano nel nostro mare per scappare da luoghi di inaudita sofferenza,persone che desiderano per i loro figli e per se stesse nulla di diverso da quello che desideriamo noi ma hanno perso alla lotteria della nascita e quindi non hanno più accesso ai basici diritti umani

donne, sempre più donne che vengono umiliate, picchiate e sempre più spesso uccise dagli uomini che hanno creduto di amare e di essere amate e che invece confondono l’amore con la proprietà, il desiderio con il possesso e non sono in grado di elaborare un rifiuto, un addio ed ancora peggio che la signora possa vivere senza di loro: se io non ci sono tu non esisti

in brasile le persone cercano di non uscire di casa, l’esercito presidia le strade, distribuisce volantini dicendo di non mettere gioielli, usare cellulare e macchine fotografiche per strada, non uscire con contanti, evitare spazi poco illuminati, evitare di uscire da soli per andare o tornare dal lavoro…questo mi racconta un’amica che vive a rio…di questo però nessuno parla perchè non è conveniente…ci sono le olimpiadi tra poco… e se i turisti decidessero di non andare in brasile???

che brutto momento sta attraversando il genere umano

quale livello di degrado etico

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.